Vasco Rossi re delle classifiche. I dischi più venduti del 2014

27 dicembre 2014


In una vecchia intervista ha dichiarato che il rock, in Italia, è lui. Oggi come allora Vasco Rossi conserva il proprio primato, comprovato dai fatti: Sono Innocente  , uscito lo scorso 4 novembre, supera le 180mila copie diventando l’album più venduto in Italia nel 2014. Un successo straordinario per il rocker di Zocca, che si prende la soddisfazione di battere anche mostri sacri del calibro dei Pink Floyd, tornati nei negozi di dischi dopo vent’anni di silenzio.

The Endless River  , capace di bruciare 92mila copie in 48 ore all’uscita in Gran Bretagna, raggiunge il secondo posto della classifica anche nel Bel paese. E fa da episodio simbolo per la rinascita di un supporto dato troppo presto per spacciato: il vinile. Il mercato del disco è in crescita, su scala internazionale, del 66% rispetto al 2013 (si parla di un giro d’affari che supera i due milioni di euro), con il titolo dei Pink Floyd che in una sola settimana piazza 6.000 copie, miglior risultato dal 1997 ad oggi.

A chiudere la top five degli album di maggior successo in Italia, tutti forti di oltre centomila copie vendute, ecco Domani è un altro film  dei Dear Jack (rivelazione del talent-show Amici ), Ghost Stories  dei Coldplay e L’amore comporta  di Biagio Antonacci. Sul gradino più alto del podio, nel mondo, è a sorpresa la colonna sonora del film Disney Frozen , che con oltre 7milioni di copie vendute batte star del pop come Taylor Swift e Ed Sheeran, rispettivamente seconda e terzo.

Altri re ed altre regine per la classifica che inquadra, canzone per canzone, il mercato dei download (ovviamente legali!). Si impone a livello globale Pharrell Williams con il tormentone Happy , che ha la meglio di John Legend (con All of me ) e Katy Perry (con Dark Horse ); il successo del producer americano è al top anche in Italia, dove ha la meglio su Bailando  di Enrique Iglesias.