Il jazz fa tappa a Bergamo

18 marzo 2015


L’atteso festival jazzistico bergamasco è tornato ad animare i palcoscenici cittadini. Fino al 22 marzo, un ricco carnet di esibizioni dal vivo, proiezioni di film e laboratori didattici coinvolge a Bergamo lo storico Teatro Donizetti, l’Auditorium di Piazza della Libertà, il Teatro Sociale – gioiello architettonico recentemente restaurato nel cuore di Città alta – e la Domus Bergamo, spazio all’aperto creato appositamente per la rassegna.

Sotto la direzione artistica di Enrico Rava, acclamato musicista da quattro anni al timone della rassegna, il Bergamo Jazz 2015 raggiungerà il clou durante il fine settimana. Musicisti internazionali e noti ensemble si alterneranno tra la prestigiosa sede del teatro comunale e le scene più sperimentali del rinnovato Teatro Sociale, che vedranno protagonisti, nella serata di giovedì 19 marzo, lo Stefano Battaglia Trio e il duo composto da Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia.

Sempre giovedì sera il Teatro Donizetti ospiterà due grandi nomi del jazz, Jeff Ballard e Dianne Reeves, che inaugureranno il primo di quattro imperdibili concerti, fino a domenica 22, con personalità del calibro di Michael Formanek, Fred Wesley (nella foto in apertura), Mark Turner e il gruppo Palatino, insieme al celeberrimo Paolo Fresu, già direttore del festival.

Di grande richiamo anche il resto della rassegna, grazie agli incontri didattici a tema musicale rivolti ai giovani studenti presso l’Auditorium, e gli eventi pomeridiano-serali ideati per la Domus Aurea, in compagnia, fra gli altri, di Massimiliano Milesi, Enrico Merlin e, ancora, Paolo Fresu, Aldo Romano e lo stesso Rava.