Mario Merz Prize, un premio per l’arte e la musica

7 maggio 2016

FMER_premio carignano © andrea guermani

Il 2 maggio scorso – al Teatro Carignano di Torino – in occasione del concerto del compositore svizzero Cyrill Schürch, vincitore della prima edizione del Merz Prize, è andato in scena anche un annuncio importante: sono stati rivelati i nomi dei cinque finalisti della seconda edizione di questo premio internazionale di arte e musica, intitolato all’artista Mario Merz.

Si tratta di Gabriele Cosmi (Italia 1988), Elvira Garifzyanova (Russia 1976), Geoffrey Gordon (USA 1968), Pierre Mariétan (Svizzera 1935) e Catherine Milliken (Australia), le cui composizioni saranno poi eseguite per il pubblico in Svizzera e in Italia.
Alla giuria composta da Dieter Ammann (compositore), Thomas Demenga (violoncellista e compositore), Alexander Lonquich (pianista) e Willy Merz andrà il compito di decretarne il vincitore. Anche il pubblico, a esecuzioni avvenute, potrà esprimere un voto valido per il giudizio finale collegandosi al sito dedicato, per ascoltare e valutare le partiture dei finalisti e votare i propri talenti preferiti.

[Immagine in apertura: © Andrea Guermani]