Quarant’anni di Ramones. Festeggiati con il ritorno del primo album

27 maggio 2016

Ramones_Toronto_1976

Pur facendo parte a pieno titolo della scena punk, i Ramones iniziano la loro attività un paio di anni prima, precorrendo tutti gli altri gruppi storici, Sex Pistols e Clash sopra tutti. Ma è solo nel 1976 che si concludono le registrazioni del loro primo album omonimo – Ramones, appunto – con un mixaggio anche piuttosto semplice: un ritmo di batteria minimale, testi scarni cantati mangiando le parole, un basso che scandisce la melodia e chitarra distorta. Ora quel disco – che nel frattempo ha fatto la storia della musica – viene celebrato da un cofanetto di 3 CD e 1 LP in vinile; edizione speciale che contiene delle demo inedite, un paio di concerti live e un nuovo mix mono.

Ramones: 40th Anniversary Deluxe Edition – in uscita il 29 luglio – conterrà una versione rimasterizzata dell’album originale, oltre al 40th Anniversary Mono Mix con la supervisione del producer del primo disco, Craig Leon. “I primi mix dell’album erano virtualmente mono”, ha spiegato lo stesso Leon. “Avevamo in mente di registrare ad Abbey Road e fare sia una versione mono che una stereo dell’album, una cosa mai sentita prima. Sono emozionato dal fatto che ora, 40 anni dopo, abbiamo seguito l’idea originale”.