Una foresta in uno stadio. La nuova installazione di Klaus Littmann

21 settembre 2019


In un mondo che si consuma sempre più velocemente a causa dell’inquinamento, preservare le ultime specie sembra un imperativo. Ecco allora la nuova trovata dell’artista svizzero Klaus Littmann: convertire un intero campo da calcio in una foresta artificiale, per ammirare la natura dagli spalti, come se fosse un evento ormai raro e spettacolare.

For Forest ‒ The Unending Attraction of Nature occuperà il terreno del Wörthersee Stadium di Klagenfurt, nel sud austriaco, fino al prossimo 28 ottobre, con 299 alberi collocati sulla superficie del campo. L’obiettivo? Trasformare il luogo sportivo in una sorta di memoriale sulla necessità di salvare il pianeta, prima che sia troppo tardi.

Durante tutta la durata dell’installazione, la foresta continuerà il suo corso naturale, reagendo al cambio delle stagioni e attirando la fauna locale, rimanendo sempre aperta al pubblico ‒ che potrà contemplarla dai gradoni dello stadio di giorno e di notte, alla luce del sole o sotto i riflettori. Al termine dell’esperienza, gli alberi saranno ricollocati in uno spazio pubblico nei pressi dell’area, continuando il loro ciclo vitale.

[Immagine in apertura: Klaus Littmann, For Forest ‒ The Unending Attraction of Nature, Wörthersee Stadium, Klagenfurt, 2019, photo UNIMO]