Melbourne: ai Queen Victoria Gardens pronto l’MPavilion 2019

17 novembre 2019


Si rinnova anche nel 2019, per il sesto anno consecutivo, l’appuntamento con l’architettura contemporanea ai Queen Victoria Gardens di Melbourne. Ancora una volta, infatti, la città australiana accoglie un grande nome della scena architettonica internazionale, incaricato dalla Naomi Milgrom Foundation di progettare l’MPavilion. Si tratta del padiglione temporaneo che ospita un’intera stagione di eventi e iniziative culturali gratuite destinate a un pubblico di tutte le età.

L’MPAVILION DI GLENN MURCUTT

A raccogliere il testimone dalla progettista spagnola Carme Pinós, artefice della struttura ispirata agli origami datata 2018, è stato il pluripremiato architetto australiano Glenn Murcutt. Insignito nel 2002 del Pritzker Architecture Prize e conosciuto in tutto il mondo anche come docente e critico.

Situato, come di consueto, nel quartiere di Southbank a Melbourne, l’MPavilion 2019 (nell’immagine in apertura: MPavilion 2019 by Glenn Murcutt AO Credit John Gollings) si caratterizza quest’anno per l’impianto rigoroso e simmetrico, nonché per l’aspetto minimale. Progettato per adattarsi con facilità alle diverse condizioni meteo e alla varietà del programma culturale, dispone di un’ampia copertura in tessuto traslucido; al suo interno è celato un impianto di illuminazione a LED, che al calare della notte consente al padiglione di “brillare come una lanterna“.