Sky Arte HD
SkyArte

Il videogioco ispirato al capolavoro filmico di Luis Buñuel

3 settembre 2017

the tender cut videogioco bunuel film chien andalou

Chi non rabbrividisce al pensiero dell’inquadratura dell’occhio tagliato nel celeberrimo film surrealista Un Chien Andalou, diretto da Luis Buñuel nel 1929? Complici le nuove tecnologie, No, Thanks Games ha messo a punto un videogioco che ricrea le atmosfere stranianti della pellicola, inclusa la scena impressa nell’immaginario di intere generazioni.

Accessibile agli utenti in maniera gratuita, il videogame prende le mosse dal tema delle fobie ‒ trattato in modo magistrale dallo stesso Buñuel ‒, catapultando il giocatore in un universo al confine con l’assurdo, dove si possono incontrare mani in putrefazione, formiche che emergono da buchi nei muri e anche il tanto temuto occhio.

Reso ancora più enigmatico dalle musiche di Shawn Claude Jones, ispirate all’originale accompagnamento sonoro di Richard Wagner, il videogioco promette di far vivere al pubblico un’esperienza davvero unica, attestando l’incredibile impatto generato sui posteri dall’immaginario visivo di Buñuel.