Sky Arte HD
SkyArte

La Tunisia combatte la desertificazione con l’architettura

12 marzo 2018

Con un territorio in larga parte a rischio di desertificazione, la Tunisia sta elaborando programmi e azioni per arginare una problematica che potrebbe compromettere la vivibilità e la capacità produttiva del Paese, in un orizzonte temporale neppure troppo lontano.
Attraverso il progetto Acacias for All, Sarah Majida Toumi – unica donna araba inclusa nella lista dei 30 under 30 imprenditori sociali stilata da Forbes – sta operando da alcuni anni nel tentativo di rinnovare il settore agricolo del suo Paese, introducendo un nuovo approccio per arginare la desertificazione. A Bir Salah, nel villaggio d’origine della sua famiglia, sta prendendo forma un innovativo centro culturale progettato dallo studio di architettura Philippe Barrière Collective (PB+Co), di base a Tunisi.

Edificio-manifesto della volontà di realizzare un’innovazione sociale, agricola, artigianale e tecnologica, questo luogo punta a divenire un punto di rifermento per la comunità locale, in particolare per le donne. Denominato Sarah Mag Toumi Rural Agora, una volta ultimato comprenderà una pluralità di spazi e servizi e includerà una versatile struttura multifunzionale.
Con l’obiettivo di rispondere alle esigenze climatiche del contesto e in continuità con l’azione di cui è capofila la stessa Toumi, nella composizione del centro gli architetti hanno tenuto in alta considerazione i principi della progettazione sostenibile, ricorrendo – tra gli altri elementi – a sistemi di ventilazione trasversale e a materiali a basso costo.

Concependo “l’architettura come un esperimento in continua evoluzione“, lo studio Philippe Barrière Collective considera le sfide di carattere ambientale come una materia in grado di stimolare e rinnovare la disciplina, affinché anch’essa svolga un ruolo attivo in risposta alle crisi del nostro tempo.

[Immagine in apertura: photo by Yosri Boukadida]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close