Sky Arte HD
SkyArte

Il Sessantotto di Tano D’Amico e Lido Contemori rivive a Firenze

16 aprile 2018

Tano D'Amico

A 50 anni dal rivoluzionario anno del ’68, anche Firenze si inserisce nel novero della città che stanno promuovendo iniziative finalizzate a riscoprire il senso di un momento cruciale nella storia del Novecento, indagando le sue conseguenze sull’assetto della società italiana. Negli stessi giorni in cui a Milano prende il via la mostra curata da Francesca Molteni e dedicata alle connessioni tra quel momento di cambiamento sociale e il design, il Cinema La Compagnia, nel centro storico fiorentino, accoglie Grafica di protesta, a cura di Archivio il Sessantotto.

Compresa nella rassegna 1968 – 1977, Dieci anni in movimento, curata da Associazione Anémic, l’esposizione affianca opere di Tano D’Amico e lavori di Lido Contemori, entrambi protagonisti di un incontro promosso in occasione dell’apertura.
Il fotografo italiano, classe 1942, presenta per l’occasione immagini – rigorosamente in bianco e nero – che documentano le proteste degli anni Settanta, animate dal movimento studentesco, da quello operaio e dalle femministe. Come noto, il nome di  Tano D’Amico è legato a una serie di iconici scatti legati proprio agli scontri che si susseguirono a Roma nel 1977 e, in particolare, alla fotografia che ritrae l’agente Giovanni Santone, in borghese e armato.
Il contributo di Lido Contemori, vignettista satirico, viene invece ripercorso attraverso le opere realizzate per una serie di riviste tra cui Ca Balà, sequestrata e costretta a chiudere nel 1980 in seguito alla pubblicazione di un servizio giudicato blasfemo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close