Sky Arte HD
SkyArte

Da van Gogh a Picasso, al Guggenheim di Bilbao la storia della Collezione Thannhauser

21 settembre 2018

Pablo Picasso Le Moulin de la Galette, Paris, ca. November 1900 Oil on canvas 89.7 x 116.8 cm Solomon R. Guggenheim Museum, New York Thannhauser Collection, Gift, Justin K. Thannhauser 78.2514.34 © Sucesión Pablo Picasso, VEGAP, Madrid, 2018 Photo: © Solomon R. Guggenheim Foundation, New York (SRGF)

A un anno dalle celebrazioni che hanno segnato il ventennale dell’apertura del Guggenheim Museum Bilbao, la prestigiosa sede espositiva nei Paesi Baschi accoglie Van Gogh to Picasso. The Thannhauser Legacy.
La nuova mostra, visitabile fino al 24 marzo 2019, conduce per la prima volta al di fuori degli Stati Uniti una cospicua porzione della celebre Collezione Thannhauser, mai presentata oltre la sua sede d’appartenenza, ovvero il Guggenheim di New York. Riunendo insieme circa 50 opere di autori influenti – Cezánne, Degas, Manet, Picasso e van Gogh, per citarne alcuni – la rassegna intende fare luce sulla produzione di artisti che sono stati artefici della “liberazione” dell’arte dai vincoli di stampo accademico.

A partire dall’osservazione diretta – e dalla conseguente restituzione – della mutevolezza della Natura, fino all’esplorazione di modalità attraverso le quali catturare efficacemente la metamorfosi delle città europee all’inizio del XX secolo, questi artisti hanno posto le basi per il successo di movimento come Impressionismo e Postimpressionismo. Veri e propri “Maestri moderni”, hanno impresso un vigoroso rinnovamento nelle tecniche artistiche, preferendo una pennellata sciolta e introducendo pratiche innovative.
Allestita nelle gallerie 305, 306 e 307 del Guggenheim Museum Bilbao, la mostra si sofferma – con una sezione dedicata – sull’opera di Pablo Picasso, del quale la Thannhauser Collection possiede capolavori come Fernande with a Black Mantilla (1905–06) e Woman with Yellow Hair (1931).

Le opere giunte a Bilbao da New York sono state donate alla Fondazione Solomon R. Guggenheim da Justin K. e Hilde Thannhauser; Justin, in particolare, era il figlio del commerciante ebreo tedesco Heinrich Thannhauser, che fondò la Moderne Galerie a Monaco nel 1909. Prendendo in esame solo la produzione di Picasso, solo oltre 30 le sue creazioni – 65 gli anni della sua carriera coperti – entrate nella collezione della Fondazione Guggenheim grazie a successive donazioni della famiglia Thannhauser.

Associata a un catalogo dedicato, la mostra Van Gogh to Picasso. The Thannhauser Legacy è accompagnata da un programma di didattica dal titolo Past and Present. Le attività proposte prendono in esame temi di grande attualità, tra cui la migrazione, l’ideale di bellezza, la globalizzazione, la comunicazione, attivando connessioni e riflessioni con opere della collezione.

[Immagine in apertura: Pablo Picasso, Le Moulin de la Galette, Paris, ca. November 1900,
Solomon R. Guggenheim Museum, New York / Thannhauser Collection, Gift, Justin K. Thannhauser 78.2514.34 © Sucesión Pablo Picasso, VEGAP, Madrid, 2018.
Photo: © Solomon R. Guggenheim Foundation, New York (SRGF)]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close