Sky Arte HD
SkyArte

La street art italiana diventa digitale

17 agosto 2019

Quando parliamo di street art, lo sappiamo, ci riferiamo a opere esposte alle intemperie, difficili da conservare e soggette a rapido deterioramento. Eppure si tratta spesso di capolavori, risultato di interventi artistici complessi e dispendiosi. Al fine di documentare e conservare l’enorme quantità di murali e graffiti presenti sul territorio italiano, Google Arts & Culture e Inward – l’osservatorio nazionale sulla creatività urbana, dal 2017 partner del Google Cultural Institute – si sono uniti.

L’obiettivo di questa collaborazione? Creare una grande “collezione” online, in grado di raccogliere e catalogare le opere di street-art presenti nelle nostre città. Il progetto comprende fino a ora oltre 350 opere: un archivio digitale nel quale figurano gli interventi di alcuni degli street-artist italiani più noti, come Alberonero, Ozmo, Mattia Campo Dall’Orto e Gio Pistone (nell’immagine in apertura: Gio Pistone, Universo – via Artribune.com).

A loro si sono aggiunti altri 50 autori e molti ancora aderiranno all’iniziativa nei prossimi mesi, portando alla creazione di una grande banca dati. A disposizione degli utenti, ci saranno immagini e schede tecniche delle varie opere, suddivise per categoria a seconda del genere: astrattismo, illustrazione, realismo, geometrismo, figurativo e lettering. Un lavoro di archiviazione digitale enorme, fatto di foto ma anche di tour virtuali resi possibili grazie alla tecnologia di Google Street View, come nel caso del Parco dei Murales a Napoli. Una fruizione inedita e rivoluzionaria dell’arte urbana: dalla strada al web.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close