A Roma, parola alla natura

13 maggio 2015

festival-del-verde-e-del-paesaggio

Il Parco pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma sta per inaugurare la quinta edizione del Festival del Verde e del Paesaggio. Dal 15 al 17 maggio, la rassegna proporrà una serie di iniziative che hanno per protagonista l’architettura del paesaggio e la passione per i giardini, promuovendo la cultura del verde in modo semplice e coinvolgente.
Sotto la direzione creativa di Ciriaco Campus, il festival proporrà anche quest’anno incontri e workshop sul tema dell’ambiente, del vivaismo, della manutenzione del verde, con esperti del settore e numerose attività per grandi e piccini.

La novità di questa edizione è il giardino prêt-à-porter presentato da Carlo Contesso, garden designer e firma di Gardenia e del Corriere della Sera. In base all’esposizione solare, tutti potranno portare a casa nozioni e materiali utili ad allestire in terrazzo un vero e proprio giardino.
Sempre in campo sperimentale, la sezione Follie d’Autore curata da Franco Zagari ospiterà quest’anno Méxicobarragántaco, l’installazione degli architetti spagnoli Elías Torres e Antonio Martínez Lapeña, ideatori di un giardino ispirato al taco, famosa pietanza iberica, da assaporare con gli occhi.

Spazio anche ai concorsi, dedicati alla realizzazione di giardini temporanei e balconi fioriti, mentre gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma sfileranno con originali cappelli-installazione nell’ambito di Giardini in testa. Infine, numerosi momenti didattici coinvolgeranno adulti e ragazzi in lezioni vivaistiche e laboratori per apprezzare i frutti della natura.