Raymond Pettibon, il sovversivo. In mostra ad Amburgo

27 febbraio 2016

Raymond Pettibon

Dal 28 febbraio all’11 settembre, il Deichtorhallen di Amburgo ospita tra le sue sale la più ampia retrospettiva mai dedicata all’ineguagliabile artista americano Raymond Pettibon. L’iconico titolo della rassegna, Homo Americanus, chiarisce la linea d’azione del suo protagonista, conosciuto per l’approccio disincantato e pungente ai temi politici e sociali.

Attraverso un corpus di oltre 700 disegni – accanto ai quali trovano posto anche centinaia di volantini, copertine di dischi, fanzine, libri e dipinti – la mostra ripercorre in maniera cronologica e tematica il caustico punto di vista di Pettibon sulla storia e la cultura del proprio paese d’origine.

Combinando disegni e testi e affidandosi via via a linee più definite, l’artista ha saputo stigmatizzare le scelte del governo americano e le peculiarità del popolo statunitense. Da Woodstock alla guerra al terrorismo, passando per le svariate politiche presidenziali, l’arte di Pettibon non ha mai smesso di parlare la lingua del proprio tempo, denunciandone le contraddizioni.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close