Il calcio che non ti aspetti, nelle foto di Steve McCurry

22 aprile 2016

steve mccurry football and icons mostra castelnuovo magra fotografia

Il calcio, croce e delizia d’Italia, è il tema guida della mostra Football and Icons di Steve McCurry che dal 22 aprile all’11 settembre 2016 sarà allestita negli affascinanti spazi della Torre del Castello dei Vescovi di Luni, di Castelnuovo Magra (SP).
Per l’occasione Steve McCurry e Biba Giacchetti, curatrice dell’appuntamento e fondatrice di Sudest57 – l’agenzia milanese che insieme al Comune di Castelnuovo Magra ha promosso il progetto espositivo – hanno compiuto una selezione di 25 immagini, focalizzate sul fenomeno del calcio come gioco di strada.

Il risultato di questa operazione trova ora compimento nei suggestivi ambienti della Turris Magna, nel centro storico di Castelnuovo Magra. Finalmente restituiti alla città, dopo oltre un secolo di chiusura al pubblico e un intervento di recupero durato un anno, i sette piani della Torre fanno da cornice a un percorso espositivo ascensionale.
Conclusione ideale e formale di Football and Icons è la sala posta al livello più alto, nella quale saranno collocate cinque iconiche fotografie di Steve McCurry. Immancabile La ragazza afgana, scelta nel giugno 1985 come cover della rivista National Geographic Magazine, che venne realizzata durante il primo reportage del fotografo, originario di Philadelphia, in Afghanistan. In quell’occasione, McCurry riuscì a rivelare al mondo le scene del conflitto nel tormentato paese, attraversando illegalmente il confine.

Il suo lavoro, apprezzato in tutto il mondo, è stato premiato con onorificenze quali la Robert Capa Gold Medal, il National Press Photographers Award e dal World Press Photo che nello stesso anno, evento senza precedenti, gli ha assegnato 4 riconoscimenti. Fino al 25 settembre, inoltre, la reggia di Venaria Reale a Torino ospita la mostra Steve McCurry.