Gufram, 50 anni di irriverente design

9 aprile 2016


Le rutilanti settimane milanesi all’insegna della fiera d’arte contemporanea e del Salone del Mobile offrono ai tanti appassionati del genere una serie di eventi espositivi imperdibili. Uno di questi è Gufram on the rocks. 50 Years of Design against the Tide, la mostra che gioca d’anticipo sulla Design Week milanese e apre al pubblico già oggi, sabato 9 aprile, negli ambienti della Galleria Carla Sozzani.

La rassegna ripercorrerà i primi 50 anni di Gufram, icona italiana sul fronte del design, attraverso i suoi progetti più simbolici. Dal divano Bocca di Studio 65 al Cactus disegnato da Guido Drocco e Franco Mello, fino al Sasso e Sedilsasso di Piero Gilardi, per tutto il mese le creazioni più leggendarie del brand animeranno le sale della galleria.

Saranno due i progetti inediti al debutto in mostra: la storica Poltrona di Alessandro Mendini (protagonista dell’immagine in apertura) – realizzata in un unico esemplare agli inizi degli Anni Ottanta e oggi prodotta in edizione limitata in “vero-finto marmo” di Carrara – e la scultura morbida di Kris Ruhs, in “vero-finto ferro arrugginito”, che richiama il gioco tra realtà e finzione alla base di Guflac, il poliuretano dipinto divenuto il marchio distintivo di Gufram.