Fare rete con l’arte. Cecchini e Ozzola in Toscana

1 aprile 2016


Sabato 2 aprile, Villa Pacchiani a Santa Croce sull’Arno e il Centro Espositivo SMS San Michele degli Scalzi a Pisa inaugurano Sistemi di visione / Sistemi di realtà: Loris Cecchini, Giovanni Ozzola, un duplice evento espositivo a cura di Ilaria Mariotti e in collaborazione con il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci e la Galleria Continua, allestito fino all’8 maggio.

L’obiettivo è chiaro e ambizioso: usare la creatività contemporanea come punto di raccordo con le attività produttive del territorio toscano, attivando un sistema di relazioni dal grande potenziale. I due artisti coinvolti nel progetto hanno potuto confrontarsi con altrettante industrie locali, traendo spunto dal loro lavoro per realizzare le opere presenti in mostra.

Dall’incontro fra Loris Cecchini e la conceria Superior S.p.A. di Santa Croce sull’Arno ha preso vita l’intensa riflessione dell’artista milanese sul rapporto tra materia, oggetto e opera d’arte, sfociata nella creazione di manufatti strettamente connessi al luogo e al contesto. Il frutto del dialogo fra Giovanni Ozzola e IDS Ingegneria dei Sistemi, invece, è testimoniato dalla mostra presso la sede espositiva pisana, che riunisce una serie di sculture incentrate sull’idea di invisibilità e una mappa che richiama il tema del viaggio.