A Bergamo, un festival per la pace

3 maggio 2016

Pianocity for Peace Bergamo Festival della Pace

Dal 5 al 15 maggio, si rinnova l’appuntamento con Bergamo Festival Fare la Pace, la rassegna intitolata dalla città lombarda a un valore capace di superare qualsiasi limite o barriera. Muri che si alzano, confini che si dissolvono è infatti il tema della manifestazione, che quest’anno farà confluire a Bergamo studiosi di fama internazionale, intellettuali, storici, politici e giornalisti, chiamati a confrontarsi su questioni delicate e attuali.

Tra conferenze, lectio magistralis, incontri, proiezioni e concerti, si susseguiranno le testimonianze di importanti figure della contemporaneità, che si alterneranno tra Città Alta e Città Bassa, a partire da tre ambiti di indagine: futuro prossimo, “incontri ravvicinati” e voci per la pace.

La prima sezione includerà gli interventi di Agnes Heller, Colin Crouch, Saskia Sassen, Richard Sennett e Marc Augé, mentre gli “incontri ravvicinati” vedranno protagonisti, fra gli altri, Franco la Cecla, Gian Enrico Rusconi e Walter Veltroni, su temi a cavallo tra storia e attualità.
Infine, spazio ai più piccoli nella sezione “voci per la pace”, con un ciclo di laboratori e dibattiti incentrati sull’infanzia. Pianocity for Peace, infine, tornerà ad allietare la città con le noti del pianoforte, tra strade e piazze.