Le ceramiche del MIC di Faenza anche online

21 maggio 2016

MIC Museo Internazionale Ceramica Faenza Bacheca con Achille Calezi e Francesco Nonni

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza entra a far parte del Google Cultural Institute – la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura online -, e presenta le sue prime due mostre digitali: Le grandi Civiltà e Le ceramiche italiane dal medioevo all’età contemporanea.

Digitando il nome del museo nel motore interno della piattaforma, d’ora in poi sarà possibile accedere alla guida in versione digitale e vedere circa 200 opere della collezione del MIC, relative a queste sezioni.

Si tratta di un viaggio virtuale nella più grande collezione di ceramica al mondo, attraverso opere appartenenti a tutte le culture: dalle civiltà più antiche, come quelle dell’Estremo Oriente (Cina, Giappone, Vietnam e Thailandia) dove è nata la produzione della porcellana, seguendo poi le rotte lungo le quali si è avuta la diffusione commerciale di questo materiale in Europa; fino alla sezione dedicata al Novecento italiano, con straordinari esempi di ceramiche liberty di Galileo Chini, decò di Francesco Nonni e ceramiche futuriste disegnate da Marinetti stesso.