Le donne del Sudafrica in mostra a Siena

7 maggio 2016

Tommaso Fiscaletti The-girl #2,-Dunoon,-Cape-Town,-2014

Si concentra sulla misteriosa e affascinante figura delle donne sangoma, il progetto Between Home and Wisdom firmato dal giovane fotografo Tommaso Fiscaletti e presentato in mostra a Siena. Nella cornice dei suggestivi spazi espositivi di Santa Maria della Scala, 31 scatti frutto di un’indagine sociologica sviluppata in Sudafrica –  all’interno della baraccopoli di Dunoon, vicino a Cape Town – testimoniano la vita quotidiana della comunità femminile di etnia xhosa.

Nella selezione in mostra, una speciale attenzione è riservata alle donne sangoma e alla loro unicità all’interno del gruppo sociale di appartenenza: praticando infatti il culto degli antenati, rappresentano il ponte fisico tra le ancestrali tradizioni supportate da pratiche trasmesse di generazione in generazione e la contemporaneità. Queste personalità, assolutamente carismatiche sul territorio, poiché destinatarie di un sapere ritenuto capace di fornire aiuto gli altri, riescono ad estendere il proprio fascino anche tra gli sconosciuti, come evocano le fotografie di Between Home and Wisdom.

C’è una luce unica nelle immagini che Fiscaletti ci regala dal Sudafrica – ha messo in evidenza il direttore della Direzione Musei del Comune di Siena, Daniele Pitteri – una luce “altra” che non si sovrappone a quella naturale, né con essa interferisce, ma che si palesa come necessità di uno sguardo eccentrico, letteralmente fuori centro o, meglio, alla ricerca di un nuovo centro. (…) La loro luce eccentrica, così come i volti potenti e saggi che ritraggono, ben si addicono a un luogo fuori dall’ordinario come il nostro splendido complesso museale. Come le donne sangoma, il Santa Maria della Scala ha custodito e trasferito nel tempo la memoria e la saggezza di una comunità, reinventandosi senza tradirsi né dimenticarsi…