Musica elettronica ed arte, per 10 mesi a Milano

25 settembre 2016

Andrew Pekler

Torna a Milano la rassegna di musica elettronica e arte audiovisiva, con performance dal vivo, che coinvolge alcuni tra i principali esponenti dell’avanguardia contemporanea. La terza edizione di Inner_Spaces – che quest’anno ha per titolo Identità sonore elettroniche – si articolerà durante la stagione 2016/2017 con un ricco programma di 10 appuntamenti mensili, dal 26 settembre al 15 maggio, prendendo spunto dal percorso di alcuni artisti di riferimento. Da Christian Fennesz e Asmus Tietchens, che hanno realizzato un’importante sintesi musicale dell’ultimo trentennio, ma anche da Arvo Pärt, il cui linguaggio musicale essenziale ispirato dalla liturgia cristiana ortodossa presenta elementi sonori e formali che hanno influenzato tanta musica elettronica.

Partendo da questo duplice riferimento, il ciclo ha come intento di rintracciare, all’interno del variegato contesto attuale della musica elettronica e dell’arte audiovisiva, una serie di autori italiani e internazionali con una forte personalità; attenti alla qualità timbrica e spaziale del suono e sensibili alla dimensione orchestrale che offre l’Acusmonium SATOR dell’Auditorium San Fedele.