Arte e tecnologia si incontrano a Milano

3 ottobre 2016


Arte, tecnologia e brand. Sono questi gli elementi cardine da cui prende le mosse SWARM Hybrid Design Lab & Hackademy, il nuovo laboratorio dedicato alla ricerca e alla formazione sull’uso creativo delle tecnologie sorto a Milano grazie all’esperienza professionale di Souldesigner Creative Technology Boutique.

Ideato per mettere in relazione creativi, artisti, brand e agenzie, il laboratorio offre un intenso calendario di incontri e workshop con i più importanti professionisti del panorama italiano e internazionale. Durante l’imminente edizione di IF! Italians Festival, in programma al Teatro Franco Parenti di Milano dal 6 all’8 ottobre, SWARM si presenterà al pubblico attraverso la voce di alcuni ospiti illustri. Il talk di apertura di giovedì 6 ottobre vedrà protagonista il celebre scrittore di fantascienza e caposaldo del cyberpunk Bruce Sterling (nell’immagine in apertura) che, nel suo intervento dal titolo Italy Must Lead In Technology Art, analizzerà l’importanza della contaminazione tra cultura e industria per il futuro dell’arte tecnologica, specialmente in Italia.

Venerdì 7 ottobre, il workshop Tecniche, linguaggi e tecnologie di ibridazione darà la parola a un gruppo di docenti nell’ambito del design, tra cui Samuele Franzini e Marco Mancuso, che saranno presenti anche alla tavola rotonda Hybrid design di sabato 8 ottobre in compagnia di Neve Mazzoleni e Dino Vannini. Il festival sarà anche un’occasione per presentare i futuri incontri ospitati da SWARM, come quello con lo scrittore di science fiction e teorico dei media Alan N. Shapiro negli spazi di BASE il 13 ottobre.