Lo “sguardo B” delle star

2 gennaio 2017

Gael Garcia Bernal

La vita sotto i riflettori può essere davvero stressante, costringendo le celebrità a espressioni e movenze sempre impeccabili, costantemente a favore di videocamere e flash. Il fotografo Andrew H. Walker ha deciso di immortalare il lato nascosto delle star chiedendo ad alcune di loro di posare per lui durante lo scorso Toronto Film Festival.

La richiesta è stata semplice: mostrare il proprio volto pubblico e quello privato, scardinando in tal modo le convenzioni del ritratto in studio ufficiale. Una cinquantina di attori si sono prestati all’esperimento del fotografo, dando vita a una serie di scatti di grande impatto e, spesso, di incredibile ironia, che mettono in luce le due anime di una celebrity.

Si va dalla riflessiva Anne Hathaway al timido Richard Gere, dall’ispirato Gael Garcia Bernal – celebre protagonista di Mozart in the Jungle – a una Sigourney Weaver quasi in fuga da se stessa. Un gioco di specchi e di ritratti doppi, che sembra svelare il lato “umano” delle star.

[Immagine in apertura: Andrew H. Walker/Shutterstock, doppio ritratto di Gael Garcia Bernal]