Addio a John Hurt, star del grande schermo

28 gennaio 2017


Si è spento dopo una lunga battaglia contro il cancro uno degli attori più celebri del panorama contemporaneo. Originario di Chesterfield, nel Regno Unito, John Hurt aveva saputo imporsi sulla scena mondiale sia come interprete cinematografico sia come istrionico mattatore del palcoscenico teatrale.

Nominato all’Oscar per il ruolo di Max in Fuga di mezzanotte, diretto da Alan Parker, e per quello di John Merrick nel film di David Lynch The Elephant Man, Hurt si distingueva grazie a un talento innato nel prestare il volto a personaggi del tutto eterogenei, puntando su una tecnica appresa nel corso di una lunga carriera.

Da Alien a V per Vendetta fino alle sue apparizioni nella saga di Harry Potter – dove fu Garrick Ollivander, il costruttore di bacchette magiche –, sono davvero numerose le pellicole interpretate dall’attore britannico, che comparve anche in alcune celebri serie televisive come Doctor Who e The Last Panthers.