L’arte secondo Pietro Fortuna. A Roma

12 aprile 2017


Fino al 4 giugno il Macro Testaccio di Roma fa da cornice a S.I.L.O.S, la mostra personale di Pietro Fortuna, a cura di Pietro Gaglianò e realizzata in collaborazione con la galleria Montoro12 Contemporary Art di Roma. Una panoramica sui temi e le modalità che caratterizzano l’opera dell’artista nato a Padova nel 1950.

La rassegna, lontana da intenti cronologici, mette in luce la poetica di Fortuna, incentrata da sempre sull’ideazione e sul processo anziché sull’esito. Il ciclo di opere esposte, realizzato per l’occasione, punta lo sguardo sul senso del fare come nucleo pratico e teorico e come diritto, per l’arte, di essere autonoma e, volendo, improduttiva.

L’arte è profezia e non previsione”, dichiara l’artista oggi di stanza fra Roma e Bruxelles, non privilegiando alcun finalismo tipicamente contemporaneo, ma puntando l’attenzione su forme in costante divenire e avvinando la dimensione del fare creativo a quella del tempo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close