Lucca Comics 2017: tutte le mostre in apertura

15 ottobre 2017


Dal primo al 5 novembre si rinnova a Lucca l’appuntamento con il “più grande community event europeo“. Già dal 14 ottobre, in preparazione delle intense giornate di Lucca Comics & Games, la città d’arte toscana accoglie però una serie di mostre che proseguiranno nelle giornate clou del festival.

Palazzo Ducale dedica una retrospettiva a Igort – nome d’arte di Igor Tuveri, sua la doppia tavolta in apertura – il pluripremiato artista di graphic novel, ma anche illustratore, editore, autore di racconti, romanzi e musiche. Primo occidentale a disegnare un manga in Giappone, ha all’attivo pubblicazioni sulle più prestigiose riviste italiane e internazionali ed è considerato un assoluto riferimento nello scena del graphic journalism, non solo in Europa.
Come hanno affermato gli organizzatori, la mostra Igort – Racconti Vagabondi  cerca di svelare “tutte le sfaccettature di un autore genialmente poliedrico, dagli esordi fino ad arrivare alle ultime opere pubblicate; un percorso ricco di suggestioni e di atmosfere molto diverse fra loro, ma con un unico filo conduttore: l’esigenza di raccontare.”
In una veste ampliata, dal 3 febbraio al 5 marzo 2018, questa rassegna farà tappa a Cremona, allo spazio espositivo di Santa Maria della Pietà a cura del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”.

Palazzo Ducale ospita anche per Raina Telgemeier: dallo straordinario punto di vista degli adolescenti, la mostra che si concentra sul fumetto per i bambini e per i ragazzi a partire dalle opere di Raina Telgemeier, autrice statunitense nota in Italia con opere come Smile, Sorelle e la serie Il Club delle Baby Sitter.
Spazio anche al fumetto d’autore giapponese contemporaneo, con l’esposizione Taiyo Matsumoto: Love is all you need, dedicata a uno degli autori più interessanti del genere che si è fatto strada prendendo le distanze dagli usuali stilemi manga. L’intera carriera del Maestro, che sarà ospite di Lucca Comics & Games 2017, viene ripercorsa attraverso tavole originali provenienti anche dai suoi ultimi lavori, ancora inediti nel nostro Paese.
Con Sio nel Circolo Polare Artico Simone Albrigi, tra i più conosciuti autori Shockdom, propone “un vero e proprio diario di viaggio” tra Svalbard, Islanda e Groenlandia. Formatosi all’Accademia Disney e vincitore del Premio Gran Guinigi 2011, Federico Bertolucci viene infine presentato attraverso la mostra Naturalmente cartoon: l’eleganza e il dinamismo della narrazione, tra immagini digitali e analogiche che danno vita a un ampio percorso di emozioni e suggestioni.