Porto: con tre giorni di eventi, apre la Casa da Arquitectura

18 novembre 2017


A dieci anni dalla sua istituzione, l’unico ente culturale senza scopo di lucro attivo nel campo dell’architettura, in tutto il territorio portoghese, si è dotato di una sede operativa. Nell’arco di questo weekend, la nuova Casa da Arquitectura viene aperta ufficialmente e accoglie i visitatori nella nuova sede di Matosinhos, un distretto nel quadrante settentrionale della città di Porto.
Mostre, spettacoli, dibattiti animati da ospiti di rilievo internazionale, visite guidate, proiezioni cinematografiche, concerti e attività per bambini e famiglie si susseguiranno fino a domenica 19 novembre, dando vita a coinvolgente festa dell’architettura.

Concessi dalla municipalità di Matosinhos, i volumi ora occupati dalla Casa da Arquitectura appartenevano originariamente allo stabilimento produttivo della Real Companhia Vinícola. Rimodulati su progetto dell’architetto Guilherme Machado Vaz, si estendono su circa 5mila metri quadrati, 900 dei quali destinati alla funzione espositiva. Altri 800 metri quadri saranno destinati al costituente archivio, che già comprende 500 pezzi tra modelli, pannelli, disegni, serigrafie, DVD, libri e altri materiali provenienti dalle collezioni di importanti architetti, tra cui Álvaro Siza, João Álvaro Rocha, Paulo Mendes da Rocha, Fernando Távora e Souto de Moura.

Tra gli appuntamenti promossi in occasione dell’opening rientra la mostra inaugurale Poder Architectura, che promuove una riflessione sulle relazioni tra 8 tipi di potere e l’architettura. Aperta fino al 18 marzo 2018, riunisce fotografie, modelli, libri, disegni, video e riviste relativi a un centinaio di progetti architettonici costruiti in tutto il mondo.