Il DNA diventa musica grazie a Telmo Pievani e ai Deproducers

3 aprile 2019

Deproducers

Il 5 aprile esce l’album DNA, nuovo capitolo delle “musiche per conferenze scientifiche” del supergruppo formato da Riccardo Sinigallia,Vittorio Cosma, Max Casacci e Gianni Maroccolo, i Deproducers (nell’immagine in apertura, fonte Artribune).
Più che un disco, è soprattutto uno spettacolo audiovisivo che, in collaborazione con l’AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, racconta l’evoluzione e la lotta al cancro, spiegando quindi la necessità della ricerca scientifica.

Uno show a metà fra concerto e conferenza, che si divide tra i suoni della superband nata nel 2012 e i testi scientifici elaborati dal filosofo e storico della biologia Telmo Pievani, che ha raccontato a Repubblica: “Con i Deproducers abbiamo lavorato assieme in un open space, discutendo: io spiegavo il Dna e le mutazioni genetiche, loro si lasciavano ispirare per comporre le tracce. Così ha preso forma Dna“.

Il disco verrà eseguito dal vivo il 9 aprile al Teatro Grande di Brescia, l’11 al Parco della Musica di Roma e il 18 maggio al Food and Science Festival di Mantova: la musica del gruppo si fonderà con le parole del professore, e il tutto sarà arricchito dai visual di Marino Capitanio.