Autunno ad arte in Giappone

16 settembre 2019


Si chiama TRANS- e sarebbe riduttivo inserirlo nel novero dei festival di arte contemporanea ormai diffusi a (quasi) tutte le latitudini. Inaugurata nei giorni scorsi e diretta da Sumi Hayashi, la kermesse si svolge nella città giapponese di Kobe, cornice di un progetto diffuso che punta a inserire l’arte “all’improvviso dentro paesaggi ordinari“.

Con un programma che prevede l’esclusione dal circuito di musei o di strutture espositive canoniche e solo due artisti partecipanti, TRANS- intende puntare i riflettori tanto sulle opere quanto sulla comunità residente, in un’ottica di rivalutazione di una specifica porzione della città. Residenti e visitatori, infatti, incontreranno le opere degli autori selezionati in vari luoghi di Kobe, tra cui lo Hyogo Port e alcune aree che negli ultimi venti anni hanno conosciuto una fase di declino.

Vincitore del Leone d’oro alla Biennale di Venezia del 2001, dove ha rappresentato la Germania, Gregor Schneider è uno dei due artisti selezionati. Per l’occasione presenterà dodici opere, di cui dieci nuove. La collega giapponese Miwa Yanagi, originaria proprio di Kobe e residente a Kyoto, svelerà invece una nuova edizione della sua coinvolgente performance The Wings of the Sun.

[Immagine in apertura: The Wings of the Sun, 2016, Shingu. Photo OMOTE Nobutada]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close