Tutte le sfumature della materia nell’arte di Paolo Icaro

19 settembre 2019


Quello tra la GAM di Torino e Paolo Icaro è un rapporto di lunga data, che risale al 1967 – anno della prima acquisizione da parte dell’istituzione di un lavoro dell’artista piemontese. A quell’opera – Bicilindrica, una scultura in cemento del 1965 – se ne aggiunsero altre, entrate nelle collezioni della galleria col passare degli anni. Una relazione duratura e proficua, dunque, che si rinnova e culmina oggi con un nuovo, ampio, progetto espositivo – in apertura il 20 settembre e visitabile fino al primo dicembre.

Si tratta di Antologia/Anthology 1964-2019, una mostra retrospettiva che ripercorre cinquantacinque anni di attività dell’artista. Selezionate dalla curatrice Elena Volpato, le opere racchiudono interventi degli esordi e progetti più recenti – alcuni dei quali appositamente pensati per l’occasione.

Allestito negli spazi della GAM, il percorso espositivo attraversa forme e materiali, evocando le varie stagioni creative di Paolo Icaro con circa cinquanta lavori, mai prima d’ora raccolti in maniera così completa e uniforme. Tra le opere in mostra, le strutture in profilati metallici degli anni Sessanta, i gessi e i marmi concettuali degli anni Settanta e Ottanta, e le installazioni su larga scala di recente datazione. Sculture diverse nella forma e nelle dimensioni, ma accomunate da un’unica, solida ambizione: quella di porsi in connessione con il luogo, indagandone i limiti e sfidando il vuoto.

Un dialogo fisico e mentale con lo spazio, così presentato dalla curatrice del progetto: “L’esposizione propone una rilettura dell’opera di Icaro che intende mostrare la continuità e l’evoluzione del pensiero poetico dell’artista attraverso i decenni, nonché la sua cifra più propria: la costante riflessione dell’artista che incessantemente rilegge lo spazio e la scultura, alla luce di un principio trascendente per il quale la vita delle forme coincide con il senso del divenire”.

[Immagine in apertura: Paolo Icaro, Senza titolo, 2018. Courtesy l’artista]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close