Matisse e gli altri, insieme in Germania

25 ottobre 2019


Uno degli autori più esposti in assoluto e, nonostante ciò, uno di quelli che mai ci si stancherebbe di osservare. Stiamo parlando di Henri Matisse, pittore “selvaggio” e raffinato del XX secolo. Le sue forme sintetiche e i suoi colori vibranti sono in mostra in queste settimane alla Kunsthalle di Mannheim, con un progetto che ne abbraccia l’intero orizzonte creativo sottolineando il valore innovativo della sua ricerca.

Curata da Peter Kropmanns e Ulrike Lorenz, Inspiration Matisse raccoglie oltre centotrenta capolavori tra dipinti, sculture e opere grafiche dell’artista francese. Considerato già in vita un “pioniere della modernità”, il pittore viene qui raccontato mettendo in luce il riferimento che fu per i suoi contemporanei, dai fauvisti francesi agli espressionisti tedeschi, fino agli studenti dell’Académie Matisse – la scuola privata istituita a Parigi tra il 1911 e il 1917.

A caratterizzare il percorso espositivo sono numerosi dipinti del paesaggio mediterraneo, ma anche nature morte, ritratti e figure nello spazio, sempre in bilico tra astrazione e figurazione. Immerse in un colore graffiante, marchio di fabbrica del pittore francese, le opere in mostra si impongono con austerità e leggerezza, qualità ancor più evidenti nella parte conclusiva dell’itinerario di visita, dedicato alle raffigurazioni di nudi di schiena – soggetto esplorato con insistenza dal 1909 al 1930.

A impreziosire la rassegna, inoltre, una corposa selezione di opere di autori contemporanei a Matisse. Tra gli altri André Derain, Georges Braque, Ernst Ludwig Kirchner e il “pupillo” Rudolf Levy. Posti in relazione tra loro, i lavori dialogano e si completano, offrendo al pubblico un’occasione unica per osservare il valore artistico del grande maestro, e le sue influenze su coloro che gli gravitavano intorno. Aperto al pubblico fino al prossimo 19 gennaio, l’evento si inserisce nel calendario di mostre e convegni dedicati su scala internazionale al pittore, nel 150esimo anniversario dalla nascita.

[Immagine in apertura: Henri Matisse, Nature morte au lierre, 1916, Musée des beaux-arts et d’archéologie, Besançon / Centre Pompidou – Musée national d’Art moderne, Paris / Deposited at Besançon, musée des Beaux-arts et d’archéologie (former collection George et Adèle Besson), Foto: © Centre Pompidou / Musée national d’Art moderne / Cliché Charles CHOFFET, Besançon, musée des Beaux-arts et d’archéologie, © Succession H.Matisse/ VG Bild-Kunst, Bonn 2018]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close