Firenze, un concerto sinfonico a sostegno di Venezia e Matera

27 novembre 2019


Venezia e Matera sono le città con il patrimonio artistico più duramente colpito dall’intenso maltempo che si è recentemente abbattuto sulla penisola. Particolarmente gravi i danni ai siti veneziani della Basilica di San Marco, della Biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello e al Teatro La Fenice, istituzione che nonostante le difficoltà ha inaugurato domenica scorsa la propria stagione lirica.

Un evento speciale, a sostegno proprio di Venezia e Matera, è in arrivo nel capoluogo toscano: al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, infatti, andrà in scena un concerto straordinario per raccogliere fondi a favore di entrambe le città. L’appuntamento è per sabato 30 novembre 2019, alle ore 20, e rientra nel programma di iniziative promosse in occasione della Festa della Toscana, l’evento che celebra l’anniversario dell’abolizione nel 1786 della pena di morte in tutta la regione, allora Granducato.

MUSICA CLASSICA E SOLIDARIETÀ

Il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori sarà diretto da Alessandro Pinzauti; il programma prevede l’esecuzione di sinfonie di Rossini, Cherubini, Verdi e Čajkovskij. A proporre il concerto al Maggio è stato il direttore del Conservatorio Cherubini di Firenze, Paolo Zampini, membro del comitato artistico ministeriale per le attività delle Orchestre Nazionali. La sua proposta ha ottenuto immediatamente l’accettazione da parte del sovrintendente Alexander Pereira. I fondi raccolti saranno equamente distribuiti fra le due città.

[Immagine in apertura: Opera di Firenze. Concerto di fine anno. Fabio Lusi con l’Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino. © Pietro Paolini ‒ TerraProject ‒Contrasto]