Lo Studio Ghibli tra le pagine di un libro

11 febbraio 2020

Steve Alpert, Sharing a House with the Never-Ending Man: 15 Years at Studio Ghibli, dettaglio della copertina

Se siete amanti del mitico Studio Ghibli, è in arrivo un nuovo volume che di certo non potrà mancare sugli scaffali della vostra libreria. Il prossimo 16 giugno uscirà infatti per la casa editrice Stone Bridge Press un nuovo mémoire scritto da Steve Alpert, collaboratore di lunga data del più celebre studio di animazione giapponese.

Pubblicato per ora solo in lingua inglese, il libro – dal titolo Sharing a House with the Never-Ending Man: 15 Years at Studio Ghibli (nell’immagine in apertura un dettaglio della copertina) – racconta i quindici anni di esperienza vissuti da Alpert a contatto con Hayao Miyazaki, Isao Takahata, Toshio Suzuki e Yasuyoshi Tokuma, fondatori della storica casa di produzione legata a cartoni animati culto come Il mio vicino Totoro e La città incantata.

UN LIBRO DI RICORDI

Animatore e produttore cinematografico statunitense, ex membro del consiglio di amministrazione dello Studio e a lungo impegnato nelle operazioni di promozione dei film Ghibli all’estero, Alpert ripercorre nelle quasi 300 pagine del volume il genio creativo di Miyazaki, le fasi di lavorazione delle pellicole più celebrate, i trionfi e le difficoltà di quegli anni spesi in Giappone, al fianco di artisti considerati ancora oggi maestri assoluti dell’animazione mondiale.

Con l’uscita del libro, il 2020 si preannuncia un anno memorabile per i fan dello Studio Ghibli. Sempre per la prossima estate è infatti prevista l’uscita del nuovo film di Miyazaki, dal titolo How do you live, atteso nelle sale in tempo per le prossime Olimpiadi di Tokyo.