Treviso, si rinnova l’appuntamento con il Premio Carlo Scarpa

10 maggio 2016

premio carlo scarpa per il giardino 2016

Si rinnova l’appuntamento con il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, la campagna di studio e di cura che si concentra su luoghi particolarmente significativi a livello naturalistico e storico in tutto il mondo. Promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche a partire dal 1990, il Premio si appresta a inaugurare la 27esima edizione, in programma a Treviso dal 12 al 14 maggio 2016.

Quest’anno l’attenzione è rivolta verso un sito di notevole interesse in Asia Centrale: le foreste dei meli selvatici del Tien Shan. Questo sistema verde, così predominante da influenzare il nome stesso dell’antica capitale del Kazakistan – Almaty è traducibile con il “luogo delle mele” – si caratterizza per la straordinaria biodiversità, a tal punto da essere considerato un “giacimento genetico di interesse incommensurabile, che nessuna forma di biotecnologia può avvicinare“.

Queste foreste sono state oggetto di ricerche e analisi da parte dello studioso Aymak Djangaliev che nell’arco tra il 1930 e il 1990 si è dedicato per primo allo studio del melo selvatico del Kazakistan, il Malus sieversii, e alla sua salvaguardia. La Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso ospiterà un’esposizione sul tema e un seminario pubblico di approfondimento; verrà inoltre pubblicato un volume con i dossier dedicati a Le foreste dei meli selvatici del Tien Shan. Altri iniziative pubbliche saranno inoltre programmate nel corso dell’anno e ad essere coinvolta sarà anche la città di Almaty.

[Immagine in apertura: Arrivo in una foresta di meli selvatici, sul massiccio del Djungarsky, fotografia di Catherine Peix-associazione ALMA]