La storia di Topolino in otto francobolli d’autore

7 novembre 2017


Dal 3 novembre scorso per i collezionisti di francobolli – e anche di fumetti, probabilmente! – c’è una proposta imperdibile, che appunto strizza l’occhio anche al mondo dei cartoon. In occasione del 90esimo anniversario della creazione di Mickey Mouse – in Italia, conosciuto da tutti come Topolino – il Ministero dello Sviluppo Economico ha infatti emesso 8 francobolli ordinari, del valore singolo di € 0,95, appartenenti alla serie tematica Eccellenze del sistema produttivo ed economico.

La particolarità? Stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, sono tutti opera di Giorgio Cavazzano, il fumettista e illustratore italiano noto e apprezzato in tutto il mondo, che in questo modo ha reso omaggio al popolarissimo periodico destinato a un pubblico di giovani lettori e non soltanto.
Ciascuno dei francobolli rilasciati testimonia una fase dell’evoluzione grafica di questa intramontabile icona disneyana e ripercorre una tappa saliente della sua appassionante storia, lunga 90 anni.

Il mitico personaggio, così profondamente legato alla cultura anche italiana, è stato “immortalato” da Cavazzano con diretti riferimenti a 8 importanti autori, incluso se stesso, che si sono susseguiti nella rappresentazione di Topolino. Punto di partenza per questa serie non poteva che essere il francobollo intitolato Topolino in Steamboat Willie – 1928, che celebra la nascita stessa di Mickey Mouse, con il debutto al Colony Theater di Broadway (NY) del primo disegno animato, dotato di sonoro sincronizzato, opera di Walt Disney e Ub Iwerks.
Minnie e Pluto? Naturalmente immancabili!