Almamegretta e Africa Unite insieme, sullo stesso palco a Roma

21 luglio 2018

Almamegretta , London April 2013

Almamegretta e Africa Unite – i due massimi esponenti italiani del dub e del reggae – calcheranno lo stesso palco il prossimo 23 luglio in occasione della prima edizione di Parco Schuster, uno spazio a 360 gradi nel cuore di Ostiense a Roma. Se gli Almamegretta, nonostante numerosi cambi di formazione, sono a tutt’oggi considerati una delle realtà più rilevanti e peculiari del ventaglio musicale italiano, i secondi si possono considerare a ben ragione la band reggae più longeva in Italia.

Gli Almamegretta (composti da Raiz – voce, Gennaro T – percussioni, Pier Paolo Polcari – console e Albino D’Amato – dubs, insieme nell’immagine in apertura) nascono nel 1991 a Napoli, proponendo un inedito sound che riesce a conciliare la cultura mediterranea partenopea con la ritmica intimamente dub; da allora, collaborano con numerosi artisti quali i Massive Attack, Pino Daniele e molti altri.
L’ossequio a Bob Marley è invece il manifesto artistico degli Africa Unite, che da più di tre decenni combinano armonie puramente reggae con elementi dub ed elettronici.

Finalmente, i due autorevoli gruppi uniranno le proprie poetiche – per una sola sera – e daranno vita a un un concerto che già si annuncia imperdibile.