Il nuovo album di Bruce Springsteen si ispira alla California anni Sessanta

8 maggio 2019


A 5 anni dall’ultimo album, Bruce Springsteen annuncia l’uscita di un nuovo disco il prossimo 14 giugno per la Columbia Records. Si tratta di Western Stars, il primo album in studio dall’uscita di High Hopes, e trae parte della sua ispirazione dai dischi pop della California meridionale degli ultimi anni ’60 e dei primi anni ’70.
Questo disco è un ritorno alle mie registrazioni soliste con canzoni ispirate ai personaggi e agli arrangiamenti orchestrali cinematografici“, ha detto il Boss. “È un gioiello”, assicura. Western Stars è stato registrato principalmente presso lo studio casalingo di Springsteen nel New Jersey, con alcune incisioni aggiuntive in California e a New York; le sue 13 tracce racchiudono una vasta gamma di temi americani, raccontando di autostrade e spazi desertici, di isolamento e comunità.
Il disco è stato prodotto dallo stesso Springsteen con Ron Aniello che vi suona anche basso, tastiere e altri strumenti. Patti Scialfa canta e contribuisce con degli arrangiamenti vocali in quattro brani. Nell’album, mixato da Tom Elmhirst, suonano oltre 20 altri musicisti, tra cui Jon Brion, nonché David Sancious, Charlie Giordano e Soozie Tyrell.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close