Carsica: la musica fa vibrare le Gravine pugliesi

28 luglio 2019

SERGIO CAMMARIERE

Da Laterza a Ginosa, passando per Grottaglie, Mottola e Castellaneta, la Terra delle Gravine in Puglia sta per risuonare delle musiche portate dalla terza edizione di Carsica – Festival dei suoni tra le rocce, al via il prossimo 30 luglio.
In programma fino al 7 settembre, la rassegna propone contenuti artistici multidisciplinari in un contesto unico: l’area pugliese racchiude in sé insediamenti rupestri, paesaggi naturali e itinerari all’insegna della sostenibilità, oltre ad architetture la cui ispirazione si intreccia anche con le civiltà araba e normanna.

 

A inaugurare il festival sarà il cantautore calabrare Sergio Cammariere (nell’immagine in apertura), che presenta al pubblico di Castellaneta la sua ultima fatica discografica, il disco La fine di tutti i guai. Spazio poi al bluesman Mauro Pagani (1 agosto, Grottaglie), al rapper avellinese Ghemon (2 agosto, Ginova), agli Après la Classe (9 agosto, Marina di Ginosa) e agli Ex-Otago (16 agosto, Laterza).
Ancora a Laterza, a distanza di qualche giorno e per la precisione il 22 agosto, l’ambiente sarà al centro della conferenza con Mario Tozzi, geologo e conosciuto divulgatore, che racconterà la Terra delle Gravine con l’ausilio di uno scenografico impianto multimediale. A chiudere la rassegna sarà Cheryl Porter, a Mottola il prossimo 7 settembre.