David Bowie negli iconici scatti di Masayoshi Sukita

2 gennaio 2020

© Photo by Sukita 2020

Ha immortalato e ispirato David Bowie per oltre 40 anni e ora una sua retrospettiva arriva per la prima volta in Campania. Stiamo parlando del maestro della fotografia giapponese Masayoshi Sukita, la cui mostra dal titolo Stardust Bowie by Sukita è in programma dal 4 gennaio al 27 febbraio negli spazi di Palazzo Fruscione a Salerno, con la curatela della Galleria ONO arte contemporanea di Bologna.

BOWIE E SUKITA

Sukita è universalmente noto per lo scatto iconico che illustra la celebre copertina dell’album Heroes del 1977, ma pochi sanno che la collaborazione con il Duca Bianco cominciò molto prima, trasformandosi negli anni in un rapporto di amicizia che diede vita a un vero e proprio sodalizio tra i due artisti.

Tutto ebbe, infatti, inizio nel 1972, quando il fotografo arrivò a Londra per immortalare Marc Bolan e i T-Rex e, sebbene ignaro di chi fosse David Bowie, decise di andare a un suo concerto perché attratto dal manifesto che lo promuoveva. Dopo essere entrati in contatto e uno shooting di prova, si innescò per entrambi una folgorazione professionale che proseguì fino alla morte del cantante nel 2016. Ora la mostra salernitana riunisce un centinaio di scatti, molti dei quali esposti in anteprima nazionale.

[Immagine in apertura: © Photo by Sukita 2020]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close