Tutto pronto a Milano per l’ADI Design Museum – Compasso d’Oro

13 febbraio 2020

© 2020 Roberto De Riccardis / Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro

Continuano i lavori in vista dell’apertura dell’ADI Design Museum – Compasso d’Oro, lo spazio che – a partire dal prossimo giugno – diventerà il nuovo “quartier generale” dell’Associazione per il Disegno Industriale. Situato a Milano, in via Ceresio 7, l’edificio – un vasto prefabbricato una volta deposito di tram, poi centrale elettrica – accoglierà l’intera serie di oggetti premiati dal Compasso d’Oro dal 1954 (anno di fondazione del premio) a oggi. Una collezione di opere uniche, simbolo per eccellenza della qualità del design italiano nell’arco di oltre mezzo secolo.

TRA STORIA E INNOVAZIONE

Questo museo è il luogo dove il design sarà presentato al grande pubblico non solo come fenomeno creativo, ma anche come impegno concreto dei progettisti e delle imprese per una società e per un ambiente più vivibili”, ha commentato il presidente ADI Luciano Galimberti. Oltre alla collezione storica del Compasso, il museo ospiterà infatti mostre a tema, bookshop, biblioteca e caffetteria, per un totale di 2.400 metri quadrati di superficie espositiva, e 600 metri quadrati destinati ai servizi. Completeranno la struttura un ampio magazzino e gli uffici dell’associazione, dando vita, nel complesso, a un museo di nuova generazione, pronto a diventare uno dei nuovi soggetti della cultura nazionale.

Nell’attesa dell’apertura, prevista per l’estate, e aspettando il 18 aprile – quando verrà consegnato il XXVI Compasso d’Oro, proprio all’interno della nuova sede –, il museo ha inoltre presentato il nuovo logo rappresentativo: un connubio grafico tra storia e innovazione, realizzato da Ico Migliore, Mara Servetto (Migliore + Servetto Architects) e Italo Lupi, già a capo del progetto edilizio.

[Immagine in apertura: © 2020 Roberto De Riccardis / Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro]