Cantautorato italiano e diritti umani nello stesso festival

17 luglio 2018


Torna per la sua 21esima edizione Voci per la libertà – Una Canzone per Amnesty, il festival musicale sostenuto da Amnesty International Italia in cui la creatività tocca le persone su temi importanti, quali uguaglianza e rispetto reciproco. In programma dal 19 al 22 luglio a Rosolina Mare, in provincia di Rovigo, la rassegna vedrà alternarsi sul palco di Piazzale Europa band e cantautori provenienti da tutta Italia, da Bergamo a Pantelleria, da Venezia a Napoli, in concorso per il Premio Amnesty Italia, sezione Emergenti, dedicato ai migliori brani legati alla Dichiarazione universale dei diritti umani.

Non mancheranno naturalmente neppure i grandi nomi del cantautorato e della canzone nostrana. Per esempio Brunori sas (nell’immagine in apertura), vincitore del Premio Amnesty Italia sezione Big, con la canzone L’uomo nero, sarà uno dei protagonisti insieme a Enrico Ruggeri, artista dalla lunga carriera, spesso costellata da brani proprio incentrati sul tema dei diritti umani (da Nessuno tocchi Caino alla popolarissima Si può dare di più). Presente anche Mirkoeilcane, giovane cantautore romano noto per aver firmato un brano intenso dedicato ai migranti, Stiamo tutti bene.