Sky Arte HD
SkyArte

Le donne di Virginia Woolf, dalla letteratura all’arte

30 settembre 2018

Vanessa Bell, Interior with a Table, 1921, Tate

Figurano evidentemente diverse artiste tra i tanti lettori di Virginia Woolf, straordinaria scrittrice che per diverse generazioni ha rappresentato non solo un esempio letterario, ma anche un’icona per il femminismo e la lotta per la parità di genere.
Una nutrita casistica di autrici che hanno tratto ispirazione dai suoi scritti verrà presto esposta nelle sale del Fitzwilliam Museum a Cambridge, nel Regno Unito: a partire dal prossimo 2 ottobre, le opere di oltre 80 artiste attraverseranno 150 anni di storia della società contemporanea, rimarcando proprio l’intensificarsi e l’evoluzione dei temi cari alla Woolf.

La scelta di dedicare alla scrittrice una mostra a Cambridge non è casuale: qui, nel 1920, Virginia Woolf tenne le famose conferenze in cui invitava le studentesse a ricavarsi “una stanza tutta per sé”, ovvero guadagnare contemporaneamente l’indipendenza economica e intellettuale, per potersi dedicare alla creazione senza subire la sudditanza rispetto al genere maschile, com’era ancora nella cultura patriarcale.
Proprio il manoscritto del saggio derivante da queste lezioni, pubblicato nel 1929, è custodito dal museo a Cambridge, donato dal marito Leonard dopo che Virginia si era tolta la vita. Anche questo testo sarà eccezionalmente presente nel percorso espositivo, insieme a una serie di oggetti personali appartenuti alla scrittrice e ai suoi affetti più cari.

[Immagine in apertura: Vanessa Bell, Interior with a Table, 1921, Tate]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close