Sky Arte HD
SkyArte

Fernanda Pivano e l’America

14 luglio 2017

fernanda-pivano

Scrittrice, traduttrice, anticonformista, Fernanda Pivano è stata una delle personalità cardine della cultura italiana. Proprio a lei, in occasione del centenario della sua nascita, Sky Arte HD dedica una produzione originale ed esclusiva, dal titolo Fernanda Pivano – L’altra America, che ne ripercorre la carriera e l’esistenza.

Originaria di Genova, Nanda, come la chiamavano i suoi tanti amici, si trasferì insieme alla sua famiglia a Torino, dove ebbe tra i suoi insegnanti Cesare Pavese. Fin dalla tesi di laurea in Letteratura americana, la Pivano puntò i suoi interessi verso la cultura d’oltreoceano, facendo scoprire al pubblico italiano la letteratura statunitense, da Hemingway alla Beat Generation.

Di Fernanda Pivano sarà la prima traduzione dell’Antologia di Spoon River, di Edgar Lee Masters. Quello della Pivano non sarà mai un contributo limitato all’ambiente letterario; distante, anzi, dal mondo squisitamente “accademico”, l’intellettuale italiana ha permesso alla nostra cultura di evolversi tramite le influenze e gli apporti provenienti dall’altra parte dell’Atlantico. Proprio la raccolta di poesie che la vede per la prima volta in veste di traduttrice è esemplificativo della straordinaria eredità culturale che la Pivano è riuscita a trasmettere al Belpaese: anni dopo la pubblicazione in italiano del titolo, aiuterà Fabrizio De André a crearne una trasposizione in musica, ovvero quello che diventerà l’indimenticabile album Non al denaro, non all’amore nè al cielo.
Per questo, la vita di Fernanda viene raccontata nell’esclusivo documentario non soltanto attraverso le voci dei grandi autori che l’hanno incontrata, da Ernest Hemingway a Jack Kerouac, ma anche riportando una serie di interviste inedite ad alcuni di quei cantautori che, con largo anticipo sui tempi – e sull’Accademia svedese – lei considerava i poeti dell’età contemporanea, da Vasco Rossi a Vinicio Capossela.

Testimone e precorritrice di cambiamenti sociali di portata mondiale, il lungometraggio in onda martedì 18 luglio non mancherà di testimoniare il coraggio con cui Fernanda ha accolto le sfide della Storia, dalla traduzione di Addio alle armi – che le costò l’arresto, durante il regime fascista – al progetto di stampa alternativa Pianeta Fresco.
L’aspetto umano, così rilevante anche nella produzione culturale della Pivano, non può infine prescindere dal racconto della sua storia d’amore con Ettore Sottsass. Ancora una volta, una vicenda che fonde il piano privato con quello dell’attivismo: assieme, i due apriranno la casa di Fernando a intellettuali e artisti, favorendo il confronto e l’emergenza dei nuovi talenti.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #FernandaPivano100