Sky Arte HD
SkyArte

Il caso Tamara de Lempicka

31 luglio 2019

Nuovo capitolo della serie Il Mistero dei Capolavori Perduti, dedicata alle opere andate perse a causa delle ragioni più disparate. Protagonista dell’episodio in onda su Sky Arte giovedì 1° agosto è un dipinto realizzato da Tamara de Lempicka alla fine degli anni Venti e scomparso dalle scene durante l’avanzata del nazismo. L’opera si colloca in una fase creativa particolarmente vivace, seguito al trasferimento dell’artista a Parigi dall’originaria San Pietroburgo insieme al primo marito Thaddeus De Lempicki e alla figlia Kizette.

Intitolato Myrto, il dipinto ritraeva due donne addormentate, di cui una era probabilmente l’artista stessa, colte in una posa intima, che rimanda al legame fra la Lempicka e la sua amante Ira Perrot. Il quadro rappresentava il prezioso tesoro di un suo devoto collezionista, il dottor Pierre Boucard, un magnate farmaceutico che aveva fatto fortuna con l’invenzione di uno dei primi probiotici. Nel 1939, allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale e con una minaccia nazista sempre più incalzante anche in Francia, Lempicka si trasferì negli Stati Uniti insieme al secondo marito, il barone Raoul Kuffner. Boucard, invece, rimase in Francia, dove la sua villa parigina venne perquisita nel 1940 da giovani ufficiali nazisti. Ed è allora che si suppone sia avvenuto il furto dell’opera.

L’episodio, intitolato Il caso Lempicka, ripercorrerà le vicende artistiche e personali di Tamara de Lempicka, approfondendo le storie celate dietro ai suoi dipinti più famosi: il rapporto saffico, immortalato sulla tela, tra lei e Ira Perrot ‒ che divenne sinonimo di indipendenza femminile negli anni Venti ‒ e la sua amicizia con Pierre Boucard. Inoltre Chris Marinello, esperto nel recupero dell’arte rubata dai nazisti, farà luce sulla speranza che il capolavoro della Lempicka venga ritrovato.

Anche stavolta il team di Factum Arte dovrà affrontare un’importante sfida: ricostruire il dipinto perduto usando come riferimento una fotografia in bianco e nero e dovendo quindi ricreare la palette di colori usata dall’artista. Nel laboratorio madrileno di Factum Arte, l’artista Jordi García Pons si occuperà del processo di verniciatura e rimaterializzazione del dipinto servendosi anche della tecnologia digitale, mentre spetterà a Gioia Mori, esperta di Tamara de Lempicka, guidare la squadra verso il successo.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #CapolavoriPerduti.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close