Sky Arte HD
SkyArte

Un omaggio a Lou Reed

21 febbraio 2017

David Bowie, Iggy Pop, Lou Reed al Dorchester Hotel di Londra, 1972. Photo by Mick Rock

Fu tra i talenti riuniti dalla celebre Factory di Andy Warhol, poi, grazie a un incredibile verve musicale, conquistò un successo immediato e folgorante insieme ai Velvet Underground. L’incontro con David Bowie, l’esplosione di una carriera solista eccezionale e il rapporto con Laurie Anderson, moglie e musa, contribuirono a rendere l’esistenza di Lou Reed ancora più iconica.

Mercoledì 22 febbraio Sky Arte HD ricorda l’artista scomparso nel 2013 con un’emozionante Lou Reed Night, inaugurata da The sacred Triangle – Lou Reed – Iggy Pop – David Bowie, la pellicola, in prima visione, che ripercorre l’eccezionale legame fra il leader dei Velvet Underground e altre due leggende della musica. Dal 1971 al 1973, la loro collaborazione impresse un marchio indelebile alla storia della musica. Personalità non convenzionali, dotate di un’energia creativa profondamente diversa ma complementare, i tre furono capaci di cavalcare un’epoca di grande fermento, traducendola in canzoni e melodie entrate nell’immaginario collettivo.

A seguire, l’episodio di Classic Albums punterà i riflettori su uno dei dischi più famosi di Lou Reed, Transformer, prodotto nel 1972 dallo stesso Bowie e composto da brani inconfondibili come Vicious, Perfect Day, Satellite of Love e Walk on the Wild Side.

In chiusura di serata, l’episodio di Video Killed the Radio Stars intitolato a Lou Reed ci regalerà un’intensa intervista, durante la quale il cantante si racconterà sullo sfondo di alcuni celebri videoclip. Dalla leadership nei Velvet Underground alla carriera solista intrapresa nel 1972, ascolteremo la viva voce di una leggenda del rock.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #LouReedNight.