Sky Arte HD
SkyArte

Philip Seymour Hoffman e Sharon Tate, due icone immortali

23 aprile 2018

Su Sky Arte HD si rinnova l’appuntamento con Too Young To Die, il focus dedicato alle celebrità scomparse troppo presto e divenute icone immortali.

Il primo dei due episodi in onda lunedì 23 aprile approfondirà la storia di Philip Seymour Hoffman, attore fra i più talentuosi della sua generazione, morto per overdose nel 2014, all’età di 46 anni. Colleghi, amici e critici cinematografici evocheranno l’esistenza pubblica e privata di un artista che ha saputo vestire con maestria ruoli complessi ‒ come quelli interpretati in pellicole del calibro di Magnolia, Boogie Nights, The Talented Mr. Ripley ‒, diventando tutt’uno con i propri personaggi.

A seguire l’attenzione si sposterà sulle tragiche vicende che causarono la morte di Sharon Tate, attrice e moglie di Roman Polanski, uccisa, insieme a un gruppo di amici, nella casa che condivideva con il marito nei dintorni di Los Angeles. Il 9 agosto 1969, incinta di otto mesi, ad appena ventisei anni di età la Tate fu raggiunta da sedici coltellate inferte da un gruppo di seguaci di Charles Manson che si erano introdotti nell’abitazione. Il documentario calerà il terribile episodio nella cornice degli anni Sessanta, descrivendone le sfumature.