Sky Arte HD
SkyArte

Sulle note di Johnny Cash

27 agosto 2019

Correva l’anno 1964 quando Johnny Cash pubblicò uno dei suoi album più intensi – Bitter Tears ‒, incentrato sulle tragiche vicende riguardanti i Pellerossa, popolazione indigena del Nord America costretta a subire una lunga serie di ingiustizie.

Il documentario We’re Still Here: Johnny Cash’s Bitter Tears, in onda su Sky Arte mercoledì 28 agosto, celebra non solo l’album del cantante scomparso nel 2003, ma anche il tributo di alcuni famosi artisti a uno dei dischi che hanno contribuito a scrivere un importante capitolo del genere country-folk.

Da Steve Earle a Kris Kristofferson fino a Emmylou Harris, sono molti i musicisti che hanno dato nuova voce ai brani scritti da Johnny Cash e Peter La Farge – cantautore attivamente schierato dalla parte dei nativi americani –, riportando l’attenzione su uno dei più spinosi capitoli della storia d’oltreoceano.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close