Sky Arte HD
SkyArte

Tutte le sfumature della luce

7 febbraio 2019

È un documentario in quattro puntate quello in onda su Sky Arte a partire da venerdì 8 febbraio. Il cuore pulsante è la luce, descritta dagli studenti della Laurea Magistrale in TV, Cinema e New Media dell’Università IULM di Milano in ciascun episodio, con la direzione e supervisione artistica del regista Giuseppe Carrieri.

Nata da un’idea di Gianni Canova, rettore dell’Università IULM ma anche docente di Storia del Cinema e Filmologia e Cinemaniaco di Sky, la serie trasforma l’elemento luminoso in un racconto per immagini, interamente scritto, filmato e post-prodotto da una classe di giovani talenti universitari, che hanno seguito le indicazioni e la supervisione del regista e dei suoi collaboratori, i direttori della fotografia Giancarlo Migliore e Nicola Baraglia.

La puntata di Luce in onda venerdì alle ore 20:00, dal titolo Light and Poetry, analizza la luce come parola attraverso un’inedita mappa di luoghi dell’anima, da Napoli al confine italo-sloveno, passando per la Liguria e giungendo poi dalle cime innevate della Val Badia alla spiaggia di Rimini. L’elemento luminoso è evocato da alcune delle principali poetesse nostrane ‒ Giovanna Rosadini, Isabella Leardini, Roberta Dapunt, Antonella Bukovaz, Wanda Marasco ‒ in un affascinante mix di evanescenza e concretezza.

Gli episodi successivi, intitolati Light Cinematographers, Light Artists e Light Designers, affronteranno le declinazioni della luce come materia della visione cinematografica, come costruzione di mondi e come scrittura degli oggetti. La luce proseguirà dunque il suo itinerario grazie alle testimonianze di alcuni dei più importanti direttori della fotografia del cinema nostrano (Luca Bigazzi, Maurizio Calvesi, Daniele Ciprì, Italo Petriccione, Francesca Amitrano), per poi raggiungere Giappone, Norvegia e Germania, dove alcuni dei più rinomati light artist del nostro tempo ‒ lo scandinavo Rune Guneriussen, il tedesco Mischa Kuball, i nipponici Mihoko Ogaki e Tatsuo Miyajima ‒ ci ricordano la necessità di scolpire l’invisibile per farne fuoco di visioni e suggestioni artistiche.

Il racconto si chiude raccogliendo le idee di alcune eccellenze italiane ‒ Carlotta De Bevilacqua, Paolo Rizzatto, Michele De Lucchi, Enzo Catellani, Jacopo Foggini ‒, che mostreranno la potenza evocativa ed espressiva legata all’immaginare oggetti che sappiano essere portatori di vita.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close