Il kit ecologico per coltivare l’“alimento del futuro”

9 giugno 2020

ecoLogicStudio, BioBombola, Spirulina bread © NAARO

Durante le settimane di lockdown ci siamo ripetuti con speranza, e forse con un pizzico di illusione, che il mondo dopo la pandemia avrebbe cominciato un percorso nuovo, diverso, a partire dalla necessaria ridefinizione dei rapporti con l’ambiente. Nonostante molti segnali esterni ci dicano il contrario, ossia che la nostra società sembra meno disposta del previsto a cambiare le sue abitudini, alcuni esperimenti “pionieristici” di design e architettura provano a mantenere accese le nostre aspettative migliori.

Tra questi BioBombola, un innovativo progetto messo a segno dall’inglese ecoLogicStudio, e volto a promuovere la coltivazione domestica di uno speciale “giardino”. Un giardino, tuttavia, composto non da piante tradizionali, bensì da una particolare alga: la spirulina, nota per le sue proprietà benefiche tanto per il nostro sistema immunitario quanto per l’ambiente in cui essa viene prodotta. Oltre a essere una fonte sostenibile di proteine vegetali, questa alga è infatti considerata un ottimo “purificatore” dell’aria, assorbendo anidride carbonica e, al contempo, producendo ossigeno in modo più efficace rispetto alle comuni piante da appartamento.

COLTIVARE L’ALGA SPIRULINA

Ecco allora l’idea di Claudia Pasquero e Marco Poletto, fondatori dello studio londinese: creare un kit minimo per la produzione di questo “alimento del futuro” direttamente nelle nostre abitazioni. Gli attrezzi necessari sono pochi, e relativamente invasivi per l’ambiente domestico. Il set comprende infatti la BioBombola – un contenitore in vetro che contiene le foglie di alga –, un sacchetto di nutrienti e un lotto iniziale di cellule di spirulina.

Attraverso un sistema di pompaggio dell’aria, e di drenaggio delle sostanze, i componenti benefici delle foglie d’alga vengono estratti e raccolti in una sostanza semidensa, pronta per essere impiegata in sfiziose – e decisamente salutari – ricette fai da te: provare per credere!

[Immagine in apertura: ecoLogicStudio, BioBombola, Spirulina bread © NAARO]