Buon compleanno Miles Davis, jazzista rivoluzionario

25 Maggio 2015

Miles Davis

Per me la musica e la vita sono una questione di stile“, recitava Miles Davis, trombettista tanto geniale quanto rivoluzionario. Nato il 26 maggio del 1926, questo martedì Sky Arte HD dedica a uno dei massimi esponenti del jazz moderno la sua serata, nel giorno in cui avrebbe compiuto 89 anni.

Alle 20:40, il fotografo Guy Le Querrec ci porterà nella Parigi del 1969, nelle fumose e fascinose atmosfere della Salle Pleyel. Teatro di uno dei concerti più intimi e ammalianti di Miles Davis, sbarcato in Europa per una lunga tournée insieme al suo fedele quintetto.
La leggendaria location diventa nella stessa sera un set fotografico, che immortala smorfie e impressioni, la fatica e l’estasi di un instancabile atleta della musica: il rapporto tra performance e fotografia in questa incredibile puntata di Contact, la serie che invita i più grandi professionisti dell’agenzia Magnum a raccontare un proprio reportage.

A seguire, in prima serata giungerà il momento di riascoltare un’altra, straordinaria esibizione del jazzista che ha avuto luogo sull’Isola di Wight nel 1970. Il concerto è integralmente riprodotto in Miles Electric, eccezionale documentario con cui il regista premio Oscar Murray Lerner racconta l’affascinante parabola di una delle figure più importanti della musica del Novecento. Concentrandosi sulla scelta stilistica, maturata da Miles Davis proprio nei giorni del festival, di guardare a un nuovo tipo di contaminazione e ibridazione tra gli standard del jazz e il rock.

Davis attacca la spina e la musica non sarà più la stessa. Sonorità inacidite e graffianti, virtuosismi considerati prima di allora impensabili: è un’autentica rivoluzione, quella raccontata martedì sera nel corso di interviste esclusive dai migliori testimoni di quella svolta epocale. Davanti alla telecamera di Lerner sfidano la poetessa folk Joni Mitchell e il mitico Carlos Santana, ma anche – ovviamente – il gotha del jazz internazionale: Chick Corea, Herbie Hancock, Keith Jarrett.

Commentate sui social network la nostra programmazione speciale attraverso l’hashtag #MilesNight.