Il cinema 2.0 conquista Hollywood

9 Luglio 2014


Abbiamo tutti negli occhi e nel cuore i cliché della sua stagione più romantica: lo scatto secco del ciak, il fruscio a mitraglia della pellicola che scorre nel proiettore, la grana imperfetta che sfoca e sporca sul grande schermo il nitore delle immagini. Ma il cinema, fatalmente e inesorabilmente, è diventato grande. Ed è pronto ad affrontare, grazie a uno spirito rinnovato e alle nuove tecnologie, le sfide poste da un presente mai così contraddittorio.

Sky Arte HD ci svela, nel corso di una serata carica di fascino, cosa bolle in pentola nella Hollywood di oggi; mostrando come siano cambiati in modo tanto repentino quanto radicale i meccanismi che per decenni hanno regolato la fabbrica dei sogni.  Partendo proprio dalla sua espressione più mastodontica: il documentario Made in Hollywood racconta la genesi dei più grandi blockbuster di sempre, da Lo Squalo  fino ad Avatar .

Il marketing è componente fondamentale per il successo di una pellicola: può essere voce esclusiva anche per il suo finanziamento? Spassosa la sfida che il regista Morgan Spurlock pone all’industria dell’intrattenimento con il suo Come ti vendo un film, documentario che segue passo dopo passo i suoi tentativi di produrre un lavoro senza budget, affidandosi esclusivamente agli introiti derivanti dall’inserimento di marchi commerciali e pubblicità subliminale nel plot.

Il cinema è cambiato nelle proprie dinamiche gestionali, ma anche e soprattutto nel modo di vivere il set. Sono importantissimi i contributi raccolti da Rivoluzione digitale, racconto che analizza l’impatto delle ultime tecnologie sulla lavorazione di un film: i vari Martin Scorsese e Keanu Reeves, Vittorio Storaro e Christopher Nolan, Robert Rodriguez e George Lucas passano in rassegna i pro e i contro di una svolta epocale. E definitiva.  

La curiosità – Il primo blockbuster della storia? Un film non troppo conosciuto, in fin dei conti: la critica americana conia il termine poi diventato di uso comune per recensire Billy Jack  , secondo capitolo della saga ideata dal regista Tom Laughlin.